News

angle-left AQM: due nuovi corsi di specializzazione per l’innovazione
AQM: due nuovi corsi di specializzazione per l’innovazione
30/03/2022

Digitalizzazione, meccatronica e collaudo metrologico tra le offerte indicate

Il primo “From mechanical to digital products – Digitalizzazione e meccatronica al servizio dell’innovazione” (Link), è stato realizzato con la collaborazione di CSMT Gestione scarl.

Il corso nasce dalla necessità continua di innovare prodotti e processi, soprattutto in un comparto consolidato come quello della produzione meccanica, che in Italia vanta molte soddisfazioni ma dove, forse, innovare prodotti consolidati non è così scontato.

La risposta a questa esigenza arriva anche da tecnologie che di meccanico non hanno nulla, ovvero dalle discipline di elettronica, elettrotecnica, sensoristica, controllo e informatica. Ma non di sole tecnologie è fatta l’innovazione. Servono infatti processi di gestione: lasciare che un’innovazione si auto-generi e si auto-gestisca significa fallire in partenza. Il corso allora è pensato anche per innescare in azienda un processo ben strutturato di innovazione di prodotto e di processo e, in definitiva, di modello di business. In sintesi, si potrebbe dire che un prodotto meccanico, che continua naturalmente ad assolvere al proprio scopo, opportunamente reso smart dalle tecnologie digitali, si evolve. Esso garantisce sicuramente prestazioni migliorate, ma diventa anche generatore di dati (“parlante”), verso l’utilizzatore e anche, al cliente piacendo, al produttore. Si apre così la strada a nuove conoscenze che il prodotto stesso digitalizzato facilita. Valutare con dati affidabili il comportamento del prodotto non solo in condizioni di laboratorio ma anche nelle reali condizioni di utilizzo è fonte di innovazione, per tutti. Il cliente impara a usarlo meglio e a capire cosa vuole, mentre il produttore acquisisce conoscenza che è il capitale con cui innovare i propri processi, per migliorare sempre di più il prodotto. E se produttore e cliente collaborano grazie a un prodotto che genera dati sul proprio utilizzo? Si può innovare anche il modello di business e il modo con cui il valore è chiesto dal cliente e soddisfatto dal produttore.

Più nello specifico, il corso vuole fornire la conoscenza e gli strumenti affinché gli allievi siano in grado di dominare l’architettura di un progetto di sviluppo nuovo prodotto digitale con approccio sistemistico. Partendo dalle consolidate competenze tecniche sui propri prodotti, al termine del corso, gli allievi saranno in grado di definirne la strategia di evoluzione digitale e le nuove caratteristiche, selezionare e coordinare i fornitori coinvolti nel processo produttivo, testare e validare la qualità dei componenti hardware e software realizzati e definire gli aspetti legati al processo produttivo, incluso l’assemblaggio e il testing.

A sua volta, il “Master Robust Metrology” (Link) è frutto del lavoro di progettazione svolto con esperti di collaudo metrologico e professionisti accademici e sarà un corso avanzato di riferimento, bilanciato tra componenti teorico-scientifiche e dimostrazioni operative per comprendere come misurare e valutare le caratteristiche metrologiche di un manufatto e della strumentazione di controllo.

È studiato per i bisogni delle imprese manifatturiere di creare nuove competenze operative nell’ambito delle sale metrologiche, luogo di collaudo di un prodotto ma anche fucina d’innovazione e sviluppo, adeguati contenuti teorici e applicativi con numerose dimostrazioni pratiche (fruibili anche on line) nelle sale metrologiche di AQM.

Il metrologo è la figura professionale che ha come scopo principale quello di garantire la riferibilità della misura attraverso la conoscenza dei concetti teorici che sottostanno al concetto stesso di misura, alle strategie e metodologie che si applicano sul campo per lo studio delle grandezze fisiche, alla conoscenza delle apparecchiature di misura utilizzate, all’analisi ed elaborazione dei dati ottenuti in fase di rilievo fino al corretto utilizzo dei risultati nei processi decisionali.

Al termine del percorso l’allievo avrà l’opportunità d’acquisire o consolidare le competenze per misurare e valutare le caratteristiche metrologiche di un manufatto, per garantirne la riferibilità dei risultati e saper applicare le corrette strategie e metodologie per le misurazioni, la gestione delle apparecchiature di misura, l’analisi ed elaborazione dei dati ottenuti in fase di rilievo ed il loro corretto utilizzo nei processi decisionali.

I percorsi formativi verranno realizzati da docenti qualificati da AQM e provengono sia dal mondo industriale, che universitario, nonchè tecnici qualificati del laboratorio metrologico di AQM.