Assofond in breve

Assofond è l'associazione imprenditoriale di categoria che rappresenta le imprese di fonderia italiane: un settore che conta oltre 1.000 aziende, che danno lavoro a quasi 30.000 addetti generando un fatturato di circa 7 miliardi di euro.
Fondata nel 1948 
con l'obiettivo di sviluppare il know-how tecnologico ed economico delle imprese associate, ma anche per favorire un rapido inserimento del settore nel processo economico internazionale di ricostruzione che si stava avviando negli anni immediatamente successivi alla Seconda guerra mondiale, Assofond aderisce a Confindustria e, a livello internazionale, è socio fondatore della European Foundry Association (CAEF).

L'associazione promuove la reputazione e la competitività delle fonderie italiane, rappresentando il settore nei rapporti con le istituzioni e le organizzazioni economiche, politiche e sociali a livello nazionale e internazionale.
Assofond assiste inoltre le imprese nelle relazioni con gli enti, le comunità e i media nazionali e locali e fornisce supporto in campo amministrativo, commerciale, economico, fiscale, normativo, energetico, tecnico, ambientale, di sicurezza e salute sul lavoro. Per affrontare in modo adeguato i problemi specifici delle aziende, all’interno dell’associazione sono costituiti diversi comparti, ciascuno con propria autonomia operativa: Fonderie di Ghisa, Fonderie di Acciaio, Fonderie di Microfusione, Fonderie di Metalli Non Ferrosi.

Nel 2002 Assofond ha dato vita al consorzio Assofond Energia, al quale possono aderire tutte le fonderie associate. Il consorzio aggrega la domanda di energia elettrica e/o di gas acquistando, di anno in anno, la fornitura per tutti i consorziati. L’aggregazione dei volumi acquistati permette di ottenere condizioni di mercato favorevoli e, attraverso una gestione di portafoglio degli acquisti, di minimizzare il rischio di volatilità dei prezzi. Il consorzio Assofond Energia cura inoltre i rapporti con i fornitori, controlla la fatturazione e monitora quotidianamente il mercato per cogliere tempestivamente le opportunità che si presentano. Le fonderie associate che prestano il servizio di interrompibilità dell’energia elettrica possono delegarne l’amministrazione al consorzio che, operando in maniera collettiva, garantisce alle imprese una maggiore flessibilità di gestione.