News

angle-left Automotive: il settore ad agosto riprende ossigeno
Automotive: il settore ad agosto riprende ossigeno
3/09/2020

Nel mese che si è appena concluso, il mercato italiano dell’auto ha registrato un totale di 88.801 immatricolazioni. L’ammontare equivale allo 0,4% in meno rispetto allo stesso periodo del 2019.
Tenendo conto della pesante flessione registrata nei mesi precedenti – causata in buona parte dal lockdown – Anfia, l’associazione della filiera automobilistica,
non nasconde la propria soddisfazione.

Il Decreto Agosto ha previsto un incremento al fondo di finanziamento per Ecobonus pari a 400 milioni di euro per il 2020, di cui 300 destinati esclusivamente alla misura di incentivazione prevista dal precedente Dl Rilancio. Viene così modificata la suddivisione del plafond per le varie fasce di emissioni e, soprattutto, introdotta la nuova fascia 61-90 g/Km di CO2. In questo modo, coerentemente con le direttive dell’Unione europea che indirizzano alla sostenibilità ambientale da parte dei singoli cittadini e delle imprese, la spinta allo smaltimento degli stock di vetture accumulati nei mesi di lockdown si coniuga con l’attenzione al rinnovo del parco circolante.

Anfia, tuttavia, sottolinea la necessità di prevedere una misura per far ripartire anche il mercato dei veicoli commerciali leggeri. Nei mesi di picco dell'emergenza Covid-19, il settore ha registrato un’impennata nelle consegne dell’ultimo miglio. Ne è emersa la centralità di un’efficiente mobilità urbana delle merci. Da qui la richiesta di inserire, in fase di conversione in legge del Decreto Agosto, un plafond ad hoc per incentivare il rinnovo dei veicoli anche da parte delle imprese di questo comparto.

Per maggior dettagli leggi qui l’analisi del mercato da parte di Anfia.