News

angle-left Carlo Bonomi è il nuovo presidente di Confindustria
Carlo Bonomi è il nuovo presidente di Confindustria
21/05/2020

Carlo Bonomi è ufficialmente il nuovo presidente di Confindustria per i prossimi quattro anni. L'assemblea privata lo ha eletto sostanzialmente all'unanimità con 818 voti a favore, nessuno contrario e una sola scheda nulla.

Il nuovo presidente degli industriali sarà affiancato da dieci vicepresidenti elettivi: Barbara Beltrame, con delega all`internazionalizzazione; Giovanni Brugnoli al capitale umano; Francesco De Santis alla ricerca e sviluppo; Luigi Gubitosi al digitale; Alberto Marenghi all`organizzazione, allo sviluppo e al marketing associativo; Maurizio Marchesini alle filiere e alle medie imprese; Natale Mazzuca all`economia del mare e al Mezzogiorno; Emanuele Orsini al credito, alla finanza e al fisco; Maria Cristina Piovesana ad ambiente e sostenibilità; Maurizio Stirpe al lavoro e alle relazioni industriali. A questi componenti si aggiungono i 3 vicepresidenti di diritto: Carlo Robiglio, presidente della Piccola industria; Alessio Rossi, presidente dei giovani imprenditori; Vito Grassi, presidente del consiglio delle rappresentanze regionali. Bonomi ha tenuto per sé le deleghe al centro studi, all`Europa e alle politiche industriali. 

Nel suo intervento Bonomi ha ribadito alcuni punti del suo programma e la critica al pregiudizio anti imprese. Ripresa del progetto Industria 4.0, sostenibilità ambientale e necessità di nuove forme contrattuali sono i capitoli di partenza di un possibile rilancio.
Tutto questo, secondo Bonomi, insieme con la 
necessità di una riduzione strutturale del maxi-debito italiano per rientrare nei parametri medi dell'Unione europea. E ancora la necessità di riforme profonde del sistema Paese perché servono cambiamenti radicali.