News

angle-left Confindustria: l'Italia inizia il lungo sentiero di risalita
Confindustria: l'Italia inizia il lungo sentiero di risalita
1/06/2021

La Congiuntura Flash evidenzia segnali positivi 

«L’Italia inizia il lungo sentiero stretto di risalita», con «primi segnali positivi nei servizi» e «industria solida». Lo indica il Centro studi di Confindustria, che vede un «Pil sulla buona strada».

Maggio si è confermato per l’Italia «il mese dei graduali allentamenti delle restrizioni anti-Covid grazie anche al ritmo significativo delle vaccinazioni. Ciò rende possibile nel secondo trimestre un primo, piccolo, aumento del Pil, cui seguirà un forte rimbalzo nel terzo e quarto pari a oltre il +4%, che si consoliderà grazie all’impatto che verrà dagli investimenti finanziati dal piano europeo Next Generation Eu».

Per quanto riguarda la produzione industriale, l'analisi evidenzia che «questa è rimasta stabile a marzo (-0,1%), peggio delle attese, chiudendo il 1° trimestre al +0,9%. Il trascinamento statistico nel 2° trimestre è nullo e in aprile si stima una tenuta (nonostante il PMI salito a 60,7), ma è comunque prevista una variazione positiva nel trimestre: le attese di produzione sono in deciso aumento e le scorte in rapido decumulo; ciò indica una domanda oltre le previsioni e un necessario riaccumulo di stock, che sosterrà la produzione».

L'analisi integrale è disponibile sul sito web di Confindustria.