News

angle-left Confindustria: la domanda contratta pesa sulla produzione
Confindustria: la domanda contratta pesa sulla produzione
4/12/2020

Indagine rapida sulla produzione industriale: -2,3% a novembre su ottobre

Si allontano le prospettive di crescita. Le misure di contenimento della seconda ondata pesano sulla produzione industriale di novembre. A dirlo è il Centro Studi Confindustria che registra una contrazione del -2,3% rispetto al dato di ottobre. Il calo segna una controtendenza rispetto alla forte ripresa registrata nei mesi precedenti.

I consumi sono ridotti a causa del “lockdown leggero”, cui sono sottoposte soprattutto nelle regioni più dinamiche, e di conseguenza le imprese ne risentono.

Quello che preoccupa le forze produttive è la mancanza di prospettiva. Al netto del vaccino, le cui linee guida per la somministrazione devono essere ancora definite, si avverte l’assenza di una politica industriale che sia posta al centro della strategia di utilizzo delle risorse del piano Next Generation Eu.

Su quest'ultimo posto si è espresso anche il presidente di Confindustria Lombardia, Marco Bonometti: «Dobbiamo fare progetti concreti, cantierizzabili, serve una visione strategica più completa, in cui si deve vedere il rafforzamento delle imprese e dei sistemi in cui le imprese operano», ha detto a “Smartland - Dalla Lombardia alla ripartenza del Paese”, evento promosso dal Sole 24 Ore.

Per ulteriori dettagli, consulta qui l’indagine completa.