Sanzioni contro la Russia

angle-left Il terzo pacchetto di sanzioni UE
Il terzo pacchetto di sanzioni UE
01/03/2022

Le ulteriori sanzioni impediscono i collegamenti arei fra Russia e UE e vietano qualsiasi operazione con la Banca Centrale Russa

Il terzo pacchetto di misure sanzionatorie della Ue adottato il 28 febbraio (Regolamento 334/2022) modifica ulteriormente il preesistente disposto del 2014 (Regolamento 833/2014) imponendo nuove misure che vietano:

  • ai vettori russi e a qualsiasi aeromobile immatricolato in Russia, o posseduto, noleggiato o controllato da persone fisiche e giuridiche russe di atterrare nel, decollare dal o sorvolare il territorio dell’Unione, rendendo di fatto impossibile la movimentazione fisica fra la Russia e la Ue. Tali misure prevedono deroghe esclusivamente per i casi di atterraggio o sorvolo di emergenza;
  • qualsiasi operazione con la Banca Centrale Russa. Il divieto riguarda qualsiasi operazione relativa alla gestione delle riserve e delle attività della Banca centrale russa, comprese le operazioni con qualsiasi persona giuridica, entità o organismo che agisca per suo conto o sotto la sua direzione.

Ulteriori dettagli nella nota curata da Confindustria disponibile per il download al link di seguito (documento riservato agli associati Assofond).