News

angle-left Alunext: nuova alleanza nel settore premium cars
Alunext: nuova alleanza nel settore premium cars
14/01/2021

Joint venture di Costamp e Streparava per un nuovo soggetto competitivo internazionale

Con la nascita di Alunext, il mercato italiano si dota di un soggetto strategico per la filiera delle premium cars. È il risultato finale di un’alleanza tra Costamp di Sirone, azienda quotata a Piazza Affari e leader nella progettazione, ingegnerizzazione e produzione di stampi per la componentistica nel settore automotive, e Streparava SpA, player di riferimento internazionale per la fornitura di componenti e sistemi per powertrain e chassis, con un fatturato 2019 superiore a 232 milioni di euro. Obiettivo della joint venture è integrare l’expertise tecnologica di Costamp con il know-how tecnico, industriale e commerciale di Streparava in ambito automotive.

Stando agli accordi il Gruppo Costamp trasferirà il proprio ramo aziendale della Business Unit Fonderia, operante anche con la nuova tecnologia Low Pressure Forging, con riempimento a bassa pressione e forgiatura finale in fase di solidificazione, che permette la produzione di componenti di alta qualità in leghe di alluminio. Sarà così possibile ottenere componenti complessi con elevate proprietà meccaniche in tempi di ciclo estremamente più brevi rispetto alle tecnologie tradizionali.

Entrambe le parti hanno giudicato straordinaria l’operazione. “Alunext svilupperà prodotti di eccellenza, rispondendo – come ha detto Marco Corti, Presidente e Amministratore delegato di Costamp Group – in maniera completa alle richieste dei clienti attuali e potenziali, permettendoci un maggiore potenziale economico e un maggiore capacità di creazione di valore aggiunto”.

A sua volta Paolo Streparava, omologo per Streparava, ha sottolineato l’opportunità di “offrire ai nostri clienti componenti in alluminio realizzati sia con tecnologie tradizionali che con l’innovativa LPF (Low Pressure Forging). Il gruppo Streparava, forte della sua decennale esperienza nella progettazione, prototipazione, testing e produzione di sistemi complessi e componenti per veicoli commerciali leggeri, trattori, autobus e veicoli premium offrirà ai propri clienti soluzioni tecnologiche ancora più competitive in termini di costi, performance e di time to market.”

L’ingresso di Streparava in Alunext avverrà attraverso l’acquisizione di una quota pari al 51% del capitale sociale, a fronte del pagamento di un importo complessivo pari a 4,5 milioni di euro da corrispondere al momento del closing previsto entro il 31 gennaio 2021. La struttura organizzativa di Alunext prevede un organico di 40 persone. Corti sarà nominato amministratore delegato, mentre Paolo Streparava sarà il presidente del Cda. La direzione gestionale sarà in capo a Costamp, mentre Streparava presterà il proprio supporto nelle aree tecnico organizzative e commerciali.