News

angle-left Produzione industriale: a marzo il calo sfiora il 30%
Produzione industriale: a marzo il calo sfiora il 30%
13/05/2020

Secondo i dati resi disponibili dall'Istat, a marzo la produzione industriale in Italia ha fatto segnare una flessione del 28,4% rispetto a febbraio e del 29,3% rispetto a marzo 2019.
In termini tendenziali l'indice mostra una diminuzione che è la maggiore della serie storica disponibile (che parte dal 1990), superando i valori registrati nel corso della crisi del 2008-2009. Nella media del primo trimestre dell'anno il livello destagionalizzato della produzione è diminuito dell'8,4% rispetto ai tre mesi precedenti.
Tutti i principali settori di attività hanno registrato variazioni tendenziali negative. Le più rilevanti sono quelle della fabbricazione di mezzi di trasporto (-52,6%), delle industrie tessili, abbigliamento, pelli e accessori (-51,2%), della fabbricazione di macchinari e attrezzature n.c.a. (-40,1 %) e della metallurgia e fabbricazione di prodotti in metallo (-37,0%), mentre il calo minore si registra nelle industrie alimentari, bevande e tabacco (-6,5%).