Disposizioni dell'Unione Europea

angle-left Rinviata Basilea 3 al 2023 per rafforzare la capacità di risposta delle banche
Rinviata Basilea 3 al 2023 per rafforzare la capacità di risposta delle banche
europa e mondo coronavirus
27/03/2020

Il gruppo dei Governatori e dei Capi della Vigilanza (GHOS) ha comunicato che, in ragione dell’emergenza determinata dalla diffusione globale del Covid-19, ha ritenuto opportuno rinviare le date previste per l’implementazione della revisione delle regole di Basilea 3, al fine di consentire al settore bancario di poter rispondere con tutte le risorse possibili alle esigenze dell’economia reale in questo momento delicato.

In particolare, il GHOS ha deciso di estendere di un ulteriore anno le tempistiche fissate per l’implementazione:

  • dei nuovi standard di Basilea 3;
  • del quadro rivisto sul rischio di mercato;
  • degli obblighi di disclosure.

Le nuove scadenze sono fissate ora al 1 gennaio 2023 per la finalizzazione del quadro normativo e al 1 gennaio 2028 per la conclusione del periodo transitorio previsto per l'entrata a regime dell'output floor. Il GHOS specifica che tali misure non hanno il fine di ridurre la solidità patrimoniale delle banche, ma solo di consentire allo stesso settore bancario di rispondere meglio agli impatti del Covid-19 e ribadisce ancora una volta la fondamentale importanza di portare a compimento il processo di revisione delle regole di Basilea 3 per garantire una maggiore resilienza e stabilità del settore finanziario.