News

angle-left Sabi, aumento di capitale e investimenti per crescere
Sabi, aumento di capitale e investimenti per crescere
26/03/2021

All'operazione partecipa la finanziaria della regione Friuli Venezia Giulia con 1,5 milioni di euro

Fonderia SABI, azienda di Roveredo in Piano (PN) attiva nella produzione di fusioni in ghisa, ha ottenuto il supporto di Friulia, la finanziaria della Regione Friuli Venezia Giulia, per il finanziamento del nuovo business plan per il triennio 2021-2023, che prevede ogni anno «900mila euro di investimenti di mantenimento dell’assetto produttivo e l’acquisto di una nuova sabbiatrice per 1,4 milioni di euro che garantirà una maggiore qualità produttiva»

Gli obiettivi principali sono «favorire la razionalizzazione del Gruppo, supportare il rafforzamento patrimoniale continuando ad investire su tecnologia e impianti per la crescita dei ricavi e migliorare ulteriormente il servizio al cliente in una logica di efficienza».

Sabi Group è composto da 3 società che svolgono attività diverse ma sinergiche: oltre a Fonderia SABI c’è Mec System – con sede a San Quirino (Pn) – esegue le lavorazioni meccaniche (fresature e torniture) sui componenti prodotti dalla fonderia e per conto terzi e poi LAF – con sede a Polcenigo (Pn) – società che produce le anime per le fusioni ed esegue la sbavatura e verniciatura dei getti di ghisa in esclusiva per SABI.

Al 31 dicembre 2020 Sabi Group conta 222 addetti nei tre stabilimenti in Friuli Venezia Giulia che coprono una superficie totale di oltre 49mila mq. Il Gruppo si è sempre più sviluppato nel mercato estero: le esportazioni dirette sono cresciute negli ultimi anni fino a rappresentare più del 50% delle vendite. I mercati più importanti per l'azienda sono: Germania, Belgio, Svezia, Slovacchia, Francia e Usa.