Sanzioni contro la Russia

angle-left Ulteriori misure adottate dalla UE e dalla Russia
Ulteriori misure adottate dalla UE e dalla Russia
02/03/2022

Formalizzata la "Misura di assistenza" a favore dell'Ucraina e l'esclusione di sette banche russe dal sistema SWIFT

Il 28 febbraio la UE ha formalizzato l’istituzione, gli obiettivi, l’ambito di applicazione e la durata della “Misura di assistenza” a favore dell’Ucraina per contribuire a rafforzare la capacità e la resilienza delle forze armate ucraine e proteggere la popolazione civile.

Il 1° marzo un ulteriore provvedimento, il Regolamento 2022/345, ha disposto, a far data dal 12 marzo, l’esclusione di sette delle principali banche russe dal sistema di messaggistica finanziaria utilizzato dalle banche per dare esecuzione agli ordini di pagamento transnazionali, SWIFT (Society for Worldwide Interbank Financial Telecommunication). Il provvedimento si aggiunge alle sanzioni di natura finanziaria già in precedenza disposte.

La Banca Centrale Russa, lo scorso 28 febbraio, ha introdotto alcune misure per tutelare il sistema finanziario e la valuta nazionale.

Ulteriori dettagli nella nota curata da Confindustria disponibile per il download al link di seguito (documento riservato agli associati Assofond).